Speciale Bonus Vacanze

Grazie al Bonus Vacanze 2020 previsto dal “Decreto Rilancio” puoi prenotare vacanze in Italia scontate fino a € 500.
Approfittane e richiedi il tuo preventivo con le date che preferisci!

INFORMAZIONI SUL BONUS VACANZE:

Quando è valido il Bonus Vacanze?
Il bonus è valido per soggiorni dal 1 luglio 2020 al 31 dicembre 2020.

Chi ha diritto a richiedere il bonus vacanze?
Il bonus può essere richiesto dalle famiglie con un reddito ISEE fino a € 40 mila.
Può essere richiesto da un solo componente per nucleo famigliare ed è quantificato in base alle persone che compongono il suddetto nucleo (e non dal numero di persone che usufruiscono della vacanza).

Quanto vale?
L`importo varia in base al numero di componenti del nucleo familiare, fino a un massimo di 500€:
famiglie composte da almeno 3 persone: 500€
famiglie composte da 2 persone: 300€

Come si usa?
Il bonus deve essere speso al momento del pagamento in hotel, si riceve a fronte di un soggiorno dimostrato da fattura. L’80% del valore del bonus si ottiene come sconto al momento del pagamento in hotel, il restante 20% viene recuperato nella dichiarazione dei redditi 2021. Il pagamento deve avvenire in un’unica soluzione (unica fattura) e in una sola struttura ricettiva. Deve essere documentato da fattura elettronica o documento commerciale dove viene indicato il codice fiscale della persona che usufruisce del credito/bonus.

Come si richiede il bonus, cosa serve per richiederlo?
Il bonus NON va richiesto all`hotel.
Per il calcolo dell’indicatore ISEE, occorre presentare all’Inps la Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU). Accedendo al sito dell’Inps è possibile presentare la DSU: quest’ultima contiene alcuni campi già precompilati dall’Agenzia delle entrate e dall’Inps. In alternativa è possibile rivolgersi ai Centri di assistenza fiscale (Caf)
La richiesta del bonus vacanze può avvenire soltanto in forma digitale. Per ottenerlo è necessario avere un’identità digitale (SPID o CIE) e aver installato ed effettuato l’accesso all’applicazione per smartphone denominata IO, l’app dei servizi pubblici.

Per inoltrare la domanda è necessario essere in possesso, di:
Identità digitale SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale);
oppure
CIE 3.0 (Carta identità Elettronica).

Una volta inoltrata la domanda, il richiedente dovrà mostrare all’albergatore la richiesta di bonus sotto forma di QRcode.

 I bonus vacanze sono cumulabili?
No. Il bonus vacanze deve essere speso in un’unica soluzione, presso un’unica struttura turistica e, nel caso di corrispettivo dovuto inferiore al bonus, lo sconto e la detrazione sono commisurati al corrispettivo e il residuo non è più utilizzabile.